lemanichesistringono
Ma quando ti viene quella voglia di piangere pazzesca, che proprio ti strizza tutto, che non la riesci a fermare, allora non c’è verso di spiaccicare una sola parola, non esce più niente, ti torna tutto indietro, tutto dentro, ingoiato da quei dannati singhiozzi, naufragato nel silenzio di quelle stupide lacrime. Maledizione. Con tutto quello che uno vorrebbe dire.. E invece niente, non esce fuori niente. Si può essere fatti peggio di così?
Alessandro Baricco, Castelli di rabbia. (via lemanichesistringono)
Perchè ogni volta che le mie dita toccano e sprofondano in quei tasti…mi sento veramente BENE!!! Il dolce suono penetra nel sangue delle mie vene e scorre…scorre dritto al mio cuore…dove poi s’infonderà il mio buon umore…

Perchè ogni volta che le mie dita toccano e sprofondano in quei tasti…mi sento veramente BENE!!! Il dolce suono penetra nel sangue delle mie vene e scorre…scorre dritto al mio cuore…dove poi s’infonderà il mio buon umore…